RAZIONALE

Il tema del fascicolo sanitario elettronico (FSE) riveste oggi un’importanza rilevante in quanto rappresenta una concreta possibilità di qualificare i livelli di servizio erogati dalle aziende sanitarie in un’ottica di razionalizzazione dei processi organizzativi e delle risorse ad essi connesse, favorendo contestualmente una effettiva presa in carico globale dell’utente. La possibilità di fornire servizi maggiormente efficienti agli utenti e nel contempo di poter disporre, a fronte di un unico investimento, di informazioni utili sia per la gestione dei processi di qualità/rischio clinico sia di cost accounting, appare un obiettivo raggiungibile grazie a un utilizzo strategico e intensivo delle tecnologie informatiche. Data l’importanza dell’argomento, pur consapevoli dei limiti insiti in un approccio che non può coinvolgere tutti gli stakeholder che esprimono interessi su un progetto di FSE o comunque di documentazione elettronica (clinici, infermieri, esperti di qualità, cittadini…), si ritiene che un progetto di FSE sostenibile sia da intendere come la gestione del percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale attraverso un utilizzo pervasivo della tecnologia informatica, che permetta di realizzare la presa in carico globale dell’utente. Considerando che la realizzazione di questi progetti complessi richiede la capacità di una visione multidisciplinare, è necessario o auspicabile la condivisione di questi documenti elettronici con i diversi attori coinvolti in tale processo. Tali considerazioni rivelano l’importanza di affrontare l’argomento tenendo conto sia della disciplina del consenso informato, sia della tutela dei dati dell’utente dal punto di vista del nuovo regolamento sulla privacy, con l’obiettivo di rendere la documentazione elettronica, attinente ad ogni singolo utente, uno strumento sicuro di comunicazione tra gli attori del processo ed efficace da un punto di vista sanitario.

Responsabile scientifico: Cesiano Valentina

Obiettivi formativi e Area formativa: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3)

Destinatari dell'attività formativa: Tutte le professioni

Evento ECM accreditato con ID: 360 - 349877

Durata dell'attività formativa: 50 ore

Crediti ECM: 50

La società Eubea s.r.l. è accreditata con accreditamento standard dalla Commissione Nazionale ECM (ID 360) a fornire programmi di formazione continua per tutte le professioni. La stessa si assume la responsabilità per i contenuti, la qualità e la correttezza etica di questa attività ECM.

RAZIONALE

Il tema del fascicolo sanitario elettronico (FSE) riveste oggi un’importanza rilevante in quanto rappresenta una concreta possibilità di qualificare i livelli di servizio erogati dalle aziende sanitarie in un’ottica di razionalizzazione dei processi organizzativi e delle risorse ad essi connesse, favorendo contestualmente una effettiva presa in carico globale dell’utente. La possibilità di fornire servizi maggiormente efficienti agli utenti e nel contempo di poter disporre, a fronte di un unico investimento, di informazioni utili sia per la gestione dei processi di qualità/rischio clinico sia di cost accounting, appare un obiettivo raggiungibile grazie a un utilizzo strategico e intensivo delle tecnologie informatiche. Data l’importanza dell’argomento, pur consapevoli dei limiti insiti in un approccio che non può coinvolgere tutti gli stakeholder che esprimono interessi su un progetto di FSE o comunque di documentazione elettronica (clinici, infermieri, esperti di qualità, cittadini…), si ritiene che un progetto di FSE sostenibile sia da intendere come la gestione del percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale attraverso un utilizzo pervasivo della tecnologia informatica, che permetta di realizzare la presa in carico globale dell’utente. Considerando che la realizzazione di questi progetti complessi richiede la capacità di una visione multidisciplinare, è necessario o auspicabile la condivisione di questi documenti elettronici con i diversi attori coinvolti in tale processo. Tali considerazioni rivelano l’importanza di affrontare l’argomento tenendo conto sia della disciplina del consenso informato, sia della tutela dei dati dell’utente dal punto di vista del nuovo regolamento sulla privacy, con l’obiettivo di rendere la documentazione elettronica, attinente ad ogni singolo utente, uno strumento sicuro di comunicazione tra gli attori del processo ed efficace da un punto di vista sanitario.

Responsabile scientifico: Cesiano Valentina

Obiettivi formativi e Area formativa: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3)

Destinatari dell'attività formativa: Tutte le professioni

Evento ECM accreditato con ID: 360 - 349877

Durata dell'attività formativa: 50 ore

Crediti ECM: 50

La società Eubea s.r.l. è accreditata con accreditamento standard dalla Commissione Nazionale ECM (ID 360) a fornire programmi di formazione continua per tutte le professioni. La stessa si assume la responsabilità per i contenuti, la qualità e la correttezza etica di questa attività ECM.

RAZIONALE

Nel particolare contesto caratterizzato dalla pandemia dovuta al Covid 19 le strutture di cura pubbliche e private ed i professionisti che operano nel campo della salute in generale e delle patologie respiratorie in particolare hanno dovuto affrontare e risolvere una miriade di problematiche di carattere clinico ed organizzativo per garantire un corretto e costante accesso alle cure delle persone che necessitavano di assistenza medica.
La particolare predisposizione del virus responsabile del Covid 19 ad avere come bersaglio il sistema respiratorio ha fatto sì che le persone affette da patologie respiratorie croniche si sentissero particolarmente vulnerabili e a rischio di sviluppare i quadri clinici più gravi tra quelle colpite dal virus. In quest’ottica diventa fondamentale il rapporto medico-paziente al fine di favorire un approccio focalizzato a migliorare la valutazione, il trattamento e gli esiti della patologia nel paziente respiratorio. Il corso ha lo scopo di favorire il confronto di esperienze tra medici di medicina generale e specialisti nelle regioni Liguria e Lazio per migliorare i percorsi diagnostici e terapeutici del paziente respiratorio

Responsabili scientifici: Alberti Gabriele, Marrocco Giuseppe

Obiettivi formativi e Area formativa: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3)

Destinatari dell'attività formativa:

Medico Chirurgo: ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA; MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); GERIATRIA; MEDICINA INTERNA;

Evento ECM accreditato con ID: 360 - 340986

Durata dell'attività formativa: 2 ore

Crediti ECM: 3

Con la sponsorizzazione non condizionante di:


RAZIONALE

Nel particolare contesto caratterizzato dalla pandemia dovuta al Covid 19 le strutture di cura pubbliche e private ed i professionisti che operano nel campo della salute in generale e delle patologie respiratorie in particolare hanno dovuto affrontare e risolvere una miriade di problematiche di carattere clinico ed organizzativo per garantire un corretto e costante accesso alle cure delle persone che necessitavano di assistenza medica. La particolare predisposizione del virus responsabile del Covid 19 ad avere come bersaglio il sistema respiratorio ha fatto sì che le persone affette da patologie respiratorie croniche si sentissero particolarmente vulnerabili e a rischio di sviluppare i quadri clinici più gravi tra quelle colpite dal virus. In quest’ottica diventa fondamentale il rapporto medico-paziente al fine di favorire un approccio focalizzato a migliorare la valutazione, il trattamento e gli esiti della patologia nel paziente respiratorio. Il corso ha lo scopo di favorire il confronto di esperienze tra medici di medicina generale e specialisti nella regione Campania per migliorare i percorsi diagnostici e terapeutici del paziente respiratorio.

Responsabile scientifico: Gaudino Luigi

Obiettivi formativi e Area formativa: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3)

Destinatari dell'attività formativa:

Medico Chirurgo: ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA; GERIATRIA; MALATTIE DELL'APPARATORESPIRATORIO; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO;MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); MEDICINA INTERNA;

Evento ECM accreditato con ID: 360 - 341016

Durata dell'attività formativa: 2 ore

Crediti ECM: 3

Con la sponsorizzazione non condizionante di:


RAZIONALE

Nel particolare contesto caratterizzato dalla pandemia dovuta al Covid 19 le strutture di cura pubbliche e private ed i professionisti che operano nel campo della salute in generale e delle patologie respiratorie in particolare hanno dovuto affrontare e risolvere una miriade di problematiche di carattere clinico ed organizzativo per garantire un corretto e costante accesso alle cure delle persone che necessitavano di assistenza medica. La particolare predisposizione del virus responsabile del Covid 19 ad avere come bersaglio il sistema respiratorio ha fatto sì che le persone affette da patologie respiratorie croniche si sentissero particolarmente vulnerabili e a rischio di sviluppare i quadri clinici più gravi tra quelle colpite dal virus. In quest’ottica diventa fondamentale il rapporto medico-paziente al fine di favorire un approccio focalizzato a migliorare la valutazione, il trattamento e gli esiti della patologia nel paziente respiratorio. Il corso ha lo scopo di favorire il confronto di esperienze tra specialisti e medici di medicina generale nella regione Lazio per migliorare i percorsi diagnostici e terapeutici del paziente respiratorio.

Responsabili scientifici: Mininni Irina, Selvaggio David

Obiettivi formativi e Area formativa: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3)

Destinatari dell'attività formativa:

Medico Chirurgo: GERIATRIA; MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); MEDICINA INTERNA; ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA;

Evento ECM accreditato con ID: 360 - 340859

Durata dell'attività formativa: 2 ore

Crediti ECM: 3

Con la sponsorizzazione non condizionante di:


RAZIONALE

La patologia degenerativa osteo-articolare è una condizione che affligge numerosi pazienti e che richiede un adeguato trattamento farmacologico, fisioterapico e talvolta chirurgico. Lo scopo di questo corso ECM è cercare di individuare quali siano le migliori soluzioni terapeutiche in tale ambito (dalla terapia farmacologica osteoprotettiva, alla terapia infiltrativa con acido ialuronico alla terapia con cellule staminali / mesenchimali, sino all’approccio chirurgico artroscopico o protesico), valutando le più recenti linee guida in materia e confrontando, tra le varie figure professionali in causa, le casistiche e le esperienze di utilità comune. Il trattamento della patologia osteoartrosica ha avuto notevole miglioramento negli ultimi anni, grazie alla costante ricerca e alle novità sia in campo farmacologico, sia in campo biologico, sia in campo chirurgico. Scopo di questo corso sarà quello che far conoscere le nuove possibilità terapeutiche, approfondendo tematiche ortopediche, fisiatriche, reumatologiche e ribadendo il concetto che un approccio multidisciplinare garantisce un adeguato iter diagnostico e terapeutico con migliori risultati finali per il paziente stesso.

Responsabili scientifici: Ruosi Carlo, Saviola Gianantonio

Obiettivi formativi e Area formativa: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere (18)

Destinatari dell'attività formativa:

Medico Chirurgo: (ANESTESIA E RIANIMAZIONE; ENDOCRINOLOGIA; GERIATRIA; GINECOLOGIA E OSTETRICIA; MEDICINA DELLO SPORT; MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE;
MEDICINA INTERNA; MEDICINA NUCLEARE; ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA; REUMATOLOGIA;)

Evento ECM accreditato con ID: 360 - 346047

Durata dell'attività formativa: 10 ore

Crediti ECM: 15

Con la sponsorizzazione non condizionante di:


RAZIONALE

Nel particolare contesto caratterizzato dalla pandemia dovuta al Covid 19 le strutture di cura pubbliche e private ed i professionisti che operano nel campo della salute in generale e delle patologie respiratorie in particolare hanno dovuto affrontare e risolvere una miriade di problematiche di carattere clinico ed organizzativo per garantire un corretto e costante accesso alle cure delle persone che necessitavano di assistenza medica.

La particolare predisposizione del virus responsabile del Covid 19 ad avere come bersaglio il sistema respiratorio ha fatto sì che le persone affette da patologie respiratorie croniche si sentissero particolarmente vulnerabili e a rischio di sviluppare i quadri clinici più gravi tra quelle colpite dal virus. In quest’ottica diventa fondamentale il rapporto medico-paziente al fine di favorire un approccio focalizzato a migliorare la valutazione, il trattamento e gli esiti della patologia nel paziente respiratorio. Il corso ha lo scopo di favorire il confronto di esperienze tra specialisti e medici di medicina generale nelle regioni Toscana e Liguria per migliorare i percorsi diagnostici e terapeutici del paziente respiratorio.

Responsabili scientifici: Desideri Massimiliano, Mincarini Marcello

Obiettivi formativi e Area formativa: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3)

Destinatari dell'attività formativa:

Medico ChirurgoALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA; GERIATRIA; MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); MEDICINA INTERNA;

Evento ECM accreditato con ID: 360 - 340696

Durata dell'attività formativa:  2 ore

Crediti ECM: 3

Con la sponsorizzazione non condizionante di:

RAZIONALE

Nel particolare contesto caratterizzato dalla pandemia dovuta al Covid 19 le strutture di cura pubbliche e private ed i professionisti che operano nel campo della salute in generale e delle patologie respiratorie in particolare hanno dovuto affrontare e risolvere una miriade di problematiche di carattere clinico ed organizzativo per garantire un corretto e costante accesso alle cure delle persone che necessitavano di assistenza medica.

La particolare predisposizione del virus responsabile del Covid 19 ad avere come bersaglio il sistema respiratorio ha fatto sì che le persone affette da patologie respiratorie croniche si sentissero particolarmente vulnerabili e a rischio di sviluppare i quadri clinici più gravi tra quelle colpite dal virus. In quest’ottica diventa fondamentale il rapporto medico-paziente al fine di favorire un approccio focalizzato a migliorare la valutazione, il trattamento e gli esiti della patologia nel paziente respiratorio. Il corso ha lo scopo di favorire il confronto di esperienze tra specialisti e medici di medicina generale nella regione Campania per migliorare i percorsi diagnostici e terapeutici del paziente respiratorio.

Responsabile scientifico: Polverino Benedetto Maria

Obiettivi formativi e Area formativa: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3)

Destinatari dell'attività formativa:

Medico ChirurgoGERIATRIA; MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); MEDICINA INTERNA; ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA;

Evento ECM accreditato con ID: 360 - 340725

Durata dell'attività formativa:  2 ore

Crediti ECM: 3

Con la sponsorizzazione non condizionante di:

 

RAZIONALE

Nel particolare contesto caratterizzato dalla pandemia dovuta al Covid 19 le strutture di cura pubbliche e private ed i professionisti che operano nel campo della salute in generale e delle patologie respiratorie in particolare hanno dovuto affrontare e risolvere una miriade di problematiche di carattere clinico ed organizzativo per garantire un corretto e costante accesso alle cure delle persone che necessitavano di assistenza medica.

La particolare predisposizione del virus responsabile del Covid 19 ad avere come bersaglio il sistema respiratorio ha fatto sì che le persone affette da patologie respiratorie croniche si sentissero particolarmente vulnerabili e a rischio di sviluppare i quadri clinici più gravi tra quelle colpite dal virus. In quest’ottica diventa fondamentale il rapporto medico-paziente al fine di favorire un approccio focalizzato a migliorare la valutazione, il trattamento e gli esiti della patologia nel paziente respiratorio. Il corso ha lo scopo di favorire il confronto di esperienze tra specialisti e medici di medicina generale della provincia di Napoli per migliorare i percorsi diagnostici e terapeutici del paziente respiratorio.

Responsabile scientifico: Esposito Ignazio

Obiettivi formativi e Area formativa: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3)

Destinatari dell'attività formativa:

Medico ChirurgoALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA; GERIATRIA; MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); MEDICINA INTERNA;

Evento ECM accreditato con ID: 360 - 340710

Durata dell'attività formativa:  2 ore

Crediti ECM: 3

Con la sponsorizzazione non condizionante di: